“Che mamma sarò?”

Una mia carissima amica mi ha chiesto di guardare come sarà lei come mamma e sono molto felice di avere i mezzi (le Stelle) per rispondere alla sua domanda.

gravidanza-mamma

Per valutare lei come madre considererò la sua Luna e le Case Quinta e, anche se in modo minore, la Quarta che è cosignificante della Luna.

La sua Luna è in Sagittario, in questa posizione rende la Donna una madre materna e affettuosa ma non eccessivamente apprensiva, non iperprotettiva, direi quasi sportiva: di quelle che spronano i figli a fare da soli. Quando un bambino cade non vanno a prenderlo come se fosse stata la fine del mondo! Giove congiunto all’Ascendente enfatizza la personalità sagittariana del soggetto.

Un aspetto che attira la mia attenzione è il Quadrato tra Giove e Luna. Consideriamo la Luna come “madre” e Giove prima come parola, poi come alimentazione.

Come parola, avendo lei anche Giove congiunto all’Ascendente non è una persona che diventa taciturna ma può finire con l’essere una di quelle mamme che parlano in continuazione con i figli (anche senza dire molto) oppure che parlano continuamente dei figli. Bisognerebbe anche vedere il tema del nascituro.

Considerando Giove come alimentazione questo Quadrato potrebbe portare a un dover negare al bambino il cibo. Qui i casi possono essere di vario tipo:

  1. Per esempio, potremmo avere una mamma che non riesce a produrre latte o che non vuole.
  2. Una volta avuto il bambino e cresciuto, questo potrebbe per qualche motivo bisogno di seguire una dieta e quindi entra in gioco la mamma che deve privare al figlio il cibo che lui desidera, ma che per un motivo o per un altro, non può/deve avere.
  3. La mamma potrebbe anche essere messa a dieta durante la gravidanza.

Guardando la Casa Quinta troviamo Saturno in Acquario. La situazione non è delle più felici essendo sia il segno che il pianeta in una Casa opposta a loro, ma non ci sono grossi aspetti negativi, anzi abbiamo ben due trigoni con Sole e Mercurio. In particolare il trigono tra Sole e Saturno mi fa pensare alla differenza di età tra il soggetto e il suo partner che ha 8 anni più di lei. Un uomo quindi più vecchio e maturo (per quanto un uomo possa essere maturo!).

Tornando a Saturno in Quinta Casa, questo potrebbe portare a una persona che ha un certo bisogno di razionalizzazione anche negli aspetti un po’ più giocosi della vita. Contrapposto a Giove congiunto all’Ascendente, credo che si bilanci bene, infatti questa è una delle persone più solari e divertenti che abbia mai conosciuto, ma senza eccedere (grazie al cielo, perché è una cosa che tollero poco!). Come mamma questo aspetto la porterà ad essere con la testa sulle spalle, responsabile, severa ma anche molto dolce, ma non in modo convenzionale.

Saturno in Quinta spesso fa pensare a una persona che non vuole figli, non può averne o che gli avrà in tarda età. Non prendo in considerazione questo significato perché il soggetto ha anche Mercurio in Casa Prima. Considerando che uno dei significati di Mercurio è proprio quello di Figli ed essendo collegato dal Trigono con Saturno alla Casa Quinta, trovo che il soggetto senta il bisogno di realizzare se stesso anche figliando ed educando la prole.

RS ASC in Ottava Radix.

La mia Rivoluzione Solare, quest’anno, non è delle migliori.

rs-zahra-2016

Innanzi tutto è importante guardare dove cade l’Ascendente di Rivoluzione nelle mie case Radicali. Il mio ASC di RIV è a 29° dei Gemelli che capita nella mia Ottava Radix.

In realtà solo questo può dare un senso a tutto quello che mi sta passando per la testa in questo anno che sembra sarà veramente lungo. Sono passati solo 4 mesi dal mio compleanno (pure scarsi) eppure già non ne posso più!

Abbiamo iniziato il 29 agosto con un bell’incidente in auto che mi ha lasciata a piedi perché tutto si è perso all’interno della burocrazia italiana e a tutt’oggi ancora non ho la mia 500 (questo è un argomento di cui parlerò in un altro post perché coinvolgeva me ma anche mia sorella ed entrambe abbiamo Marte a 10 della Vergine, vedremo bene gli aspetti!).

Io lavoravo in un magazzino a Castel San Giovanni, vicino a Piacenza, ma venendo da Lodi la mia auto era FONDAMENTALE. Quindi senza quella, sono rimasta senza lavoro, una volta concluso il contratto non ho potuto rinnovarlo. Ho cercato altro ma senza auto mi è stato veramente difficile… non ho ancora trovato nulla! Fortunatamente avendo anche un secondo lavoro, continuo con quello, ma mi paga a mala pena la rata dell’auto. In pratica sono quasi completamente a carico del mio compagno. È brutto perché non sono per nulla autonoma, devo aspettare lui per ogni cosa, per non parlare dei soldi (Saturno transita sulla mia seconda Casa). Il dover essere sempre a casa e spesso sola, non avere neanche troppo modo di comunicare con il mio partner rende chiaro quel Plutone in Settima casa. Questa relazione sta diventando un incubo e nemmeno per colpa sua, che onestamente si sta comportando veramente bene e non potrei chiedere di più, ma non averlo mai a casa con me e quando è qui vederlo stanco e taciturno non mi aiuta a gioire di questa relazione. Non solo, avendo lui appena comprato casa, anche lui non è che sguazza nell’oro e mi sento molto in colpa perché peso sulle sue spalle (io ho il Sole congiunto al Medio Cielo, quindi per me l’autonomia e il non pesare è tutto! Dipendendo da lui non mi sento me stessa!) e sono fortemente convinta che lo ripagherò di tutto quello che sta facendo per me.

Questa è solo la premessa per arrivare alla spiegazione di quello che ho visto fino ad oggi della mia RS.

L’ASC sull’Ottava Radix porta a tre grosse conseguenze:

  1. Il soggetto non crede nella giustizia o perde fiducia in essa. È palese che a me sia successa questa cosa. Innanzi tutto a settembre il mio ex padrone di casa non mi ha restituito la caparra che mi doveva e io anche se sono andata dal giudice di pace, mi sono sentita dire dallo stesso giudice che anche convocarli finiva che non avrei risolto nulla, ma avrei solo speso soldi in più. Secondo lui avrei dovuto fare un decreto ingiuntivo, che comunque voleva dire per me (che sono a priori la parte lesa) dover anticipare tutte le spese legali. Inoltre quando ho avuto l’incidente in auto, io essendo andata via in ambulanza ed avendo visto i vigili ed essendo stata tranquillizzata dagli stessi riguardo alla mia completa innocenza per quanto riguardava la dinamica dell’incidente non ho neanche pensato che avrei dovuto fare la costatazione amichevole: MALE! La mia assicurazione ha scelto di non darmi nulla fin tanto che non si sarebbe chiarita la dinamica dell’incidente e la polizia non mi ha dato il verbale fino a 90 giorni dall’incidente, perché così io e la controparte avevamo il tempo di querelarci a vicenda. Siccome le spese della riparazione erano più che notevoli, io non ho potuto riparare l’auto e, di nuovo, pur avendo ragione sono stata penalizzata dal comportamento scorretto di altri. Quindi ora come ora, proprio non mi viene spontaneo credere che i più deboli vengano tutelati da una legge giusta, i ricchi possono permettersela, non io.
  2. SOLDI SOLDI SOLDI. In entrata e/o in uscita. Bisogna vedere bene anche i transiti sul tema natale per accertarsi delle misure in cui entreranno ed usciranno. Bene nel mio caso è evidente che il problema siano le grosse uscite e le misere entrate. Saturno, come dicevo prima, transita sulla mia Seconda Casa, e purtroppo siamo solo all’inizio! Non avendo ancora trovato un lavoro le mie entrate sono poco più alte della rata della mia auto (vi giuro che non comprerò mai più nulla a rate!) Ma c’è un modo per espiare questo Saturno? Spero di sì e spero che il metodo giusto sia diventare tirchia, perché risparmiatori non basta: per combatterlo serve la spilorceria “Potere di Zio Paperone vieni a me!!!!”. Devo badare anche al più piccolo dei centesimi! Ragazze, io sono incapace! Ho veramente le mani bucate! Sono una Leone, non posso fare a meno di spendere e nemmeno solo per me! In più spesso compro cose che poi non uso! Ma so sempre dove finiscono i miei soldi (Sole in Decima, cosignificante del Capricorno e come tutti quelli della mia età ho Saturno, Nettuno e Urano in Capricorno. Nello specifico li ho tra la Seconda e la Terza Casa… quindi in qualche modo mi aiutano!!) Entrate e uscite a parte, il movimento del denaro al momento sta attirando tutta la mia attenzione.
  3. Fine di una relazione. Non credo che succederà, o meglio spero di no, ma le premesse aimè ci sono tutte. Plutone in Settima, Saturno e Marte in Sesta e Urano in Undicesima. Plutone fa vacillare una relazione stabile (segreti nella coppia), Saturno e Marte in Sesta mi fa pensare ai due gatti che abbiamo e alle lotte per tenerli, Urano in Undicesima… be’ la compagnia con cui esco è la sua, quindi credo che se ci lasciassimo sarei io a non vederli più. Razionalmente può anche essere visto diversamente e credo che io intenderò il tutto come mi conviene, al mio prossimo compleanno tirerò le somme e vi saprò dire!

Per ora e tutto, chi vivrà vedrà!

Le lezioni di Saturno

Avete presente quei professori severi, quelli che non sembra abbiano vita sociale, quelli di cui ci si domanda “ma come è possibile che sia sposato/a?!”, quelli che ti riempiono di batoste, che guai ad arrivare con 5 minuti di ritardo alle loro lezioni, quelli che se devono scegliere se darti un calcio per uscire o bocciarti perché la tua media è di 5,9 e non 6, lo fanno… ti bocciano! Saturno è uno di questi, o meglio è quello che ha iniziato la stirpe. Saturno ti dà una batosta dietro l’altra e non te ne fa passare liscia una, perché… perché così impari! Saturno è un insegnante severo, ma è il migliore di tutti! Quando una cosa te la insegna Saturno, la impari. La impari bene e non te la scordi perché passare per quel percorso un’altra volta sarebbe troppo doloroso. Saturno ti ha tolto tutto. Lo odierai per sempre, ma se sei bravo ad imparare, le sue lezioni sono quelle che ti serviranno di più nella vita. Saturno è quel professore che quando ti rivede finito il percorso di studi, ti saluta pieno di gioia e contento di averti visto cresciuto! Perché Saturno è innanzi tutto un padre e in quanto tale sa che tutto quello che ti insegna te lo porterai nella vita e che se lui non ti insegna come comportarti, sarà la vita a mangiarti vivo! Imparata la tua lezione, sarà lo stesso Saturno a ridarti tutto quello che ti ha tolto e te lo rende con gli interessi. Lui sa di essere severo, di non piacere a nessuno, ma sa che quello che dà anche se fa male è quello di cui le persone hanno bisogno per maturare e quando la maturazione arriva lui premia chi è stato ad ascoltarlo.

Saturno mi sta dando parecchie lezioni in questo periodo e io non posso fare altro che starlo ad ascoltare, per uscirne più matura, più ricca e con gioia.

Saturno ora sta transitando sulla mia Seconda Casa e dal punto di vista economico mi sta dando veramente tante grane, sento che mi ha privata di tutto (a modo suo). Sono sicura che mi renderà le cose con gli interessi… ma i percorsi che ti fa percorrere sono strani e senza dubbio dolorosi.

Sulla Seconda Casa le prove che affronterò sono maggiormente di tipo economico. Ho deciso di cambiare il lavoro sicuro che avevo perché in tutta onestà non mi dava nessun tipo di gratificazione. So di aver fatto la cosa giusta, per merito di Urano congiunto alla mia Sesta Casa (di questo parleremo poi). Da lì sono passata a un altro lavoro, che però non faceva per nulla per me visto che di fatto si entrava in casa delle persone per fargli firmare contratti davvero molto impegnativi! Quindi ho mollato anche quello (di punto in bianco tra l’altro). Dopo di che ho fatto per un certo periodo un lavoro che mi portava via parecchio tempo, che mi dava una paga normale e che non mi impegnava mentalmente. Poi Saturno ha fatto scacco e mi ha fatto avere un bell’incidente d’auto e me l’ha portata via (il mio Saturno si affaccia sulla Terza Casa e io sono veramente attaccata alla mia auto – sono una di quelle persone che presa un’auto la tengono per tutta la vita! Fidatevi mi manca affettivamente!!!). Nonostante avessi ragione la mia ingenuità mi ha portata a non far firmare la constatazione amichevole (erano intervenuti i vigili) ma la situazione mi si è ritorta contro quando la mia “amorevole” compagnia assicurativa a deciso di tentare di — questo termine non lo posso usare — fare la furba, per poi farmi attendere fino all’emissione del verbale (90 gg perché ci sono stati feriti), dicendo che la controparte accusa me di non aver rispettato la precedenza! Falsissimo ma non posso farci nulla e quindi aspetto di riavere la mia auto e sono pronta a lottare per i miei diritti perché sento che dovrò farlo!

Una volta che Saturno mi ha resa pedone per indicibile tempo, ho dovuto rinunciare al lavoro che avevo perché raggiungere il luogo di lavoro senza auto era impossibile. Quindi niente soldi. Siccome Saturno è uno che lavora bene, ha fatto in modo che non avessi più nemmeno una casa mia! Tranquilli, nulla di troppo drammatico, ma la casa dove abito ora non è di mia proprietà, ma anche se è del mio compagno ed è come se fosse mia, questo piccolo cavillo burocratico in me pesa come uno dei peggiori fallimenti. Perché non si tratta solo di batoste materiali ma anche morali, che poi però passano. Saturno ha colpito un punto di me molto delicato e questo mi sta portando a riflettere e essendo questo il pianeta delle privazioni vado in contro a questa privazione a braccia aperte, perché è da questo che devo imparare.

È fondamentale ricordare che Saturno è padre-maestro e noi siamo figli-allievi, quindi il nostro dovere è quello di imparare. Le prove dure che ci sono poste di fronte non ci uccideranno e ci arricchiranno se avremo la prontezza di ascoltare con attenzione quello che ci viene detto! Dobbiamo essere forti e aperti ad ogni nuova prospettiva.

Tema Integrato di una giovane coppia.

Lui:tema-lui-300916

Essendo uno con Plutone in prima, bada bene che può essere uno che passa la vita a nasconderti qualcosa o a FINGERE di nascondere qualcosa. Può essere che cerchi di farti ingelosire fingendo che ci sia un’altra.

D’altra parte, ha anche Marte in Prima Casa, i due pianeti assieme lo rendono molto scorpionico.

Sole congiunto a Urano mi fa credere che sia molto tecnologico. Non prendertela se sta troppo al cellulare! Attenta alle sfuriate improvvise.

L’opposizione tra Sole e Giove lo rendono uno che spesso rimane con l’amaro in bocca, non tanto perché le cose a lui vadano male, ma perché proprio non riesce a godersi tranquillamente la vita.

Se ci sono dei fratelli, non vedo rapporti troppo amorevoli. Se la Venere è agevolata dai transiti, allora i rapporti con fratelli e con l’ambiente che lo circonda migliorano!

La Terza Casa è un po’ complicata, da un lato non gli piace la vita mondana e il sociale dall’altro è molto importante per lui essere molto ammirato dall’ambiente che lo circonda. Può trasformarsi in un freddo calcolatore che punta a fare soldi (Mercurio) sfruttando la propria immagine e il suo fascino.

Giove in Ottava mi fa pensare che potrebbe ricevere eredità nell’arco della sua vita, più o meno importanti, ma non senza problemi. In più le morti lo segneranno. Questo lo porterà a continuare a meditare molto sulla vita dopo la morte. Forze di recupero segrete.

T. INTEGRATO

tema-integrato-300916

Guardando questo Tema Integrato, la prima cosa che mi balza all’occhio è quella posizione complicata della Luna. La congiunzione Luna-Saturno (a meno di un grado) porta le due persone coinvolte a non riuscire a comunicare i propri sentimenti senza doverli esprimere a parole, è anche possibile che i due si perdano in delle riflessioni inutili sullo stato di questo rapporto figurandoselo molto peggio di quel che è. Difficilmente una relazione con questo aspetto sfocia in qualcosa MA ovviamente non questa: la Luna viene coinvolta anche da un favorevolissimo Sestile con Marte che porta questi sentimenti ad essere esposti da entrambe le parti sul piano fisico. Sia lei che lui sentono un forte affetto reciproco e ci sono molte energie che tra i due possono essere sfogate in delle attività marziane.

La posizione della Luna e di Saturno nella medesima Casa può essere difficile da interpretare poiché da un lato vediamo una Luna tranquilla dal punto di vista economico, dall’altro vediamo un Saturno che dovrebbe portare a ristrettezze ed insicurezze economiche, la soluzione è presto detta: Saturno fa percepire un certo attaccamento al denaro da parte di entrambi che può portare a un forte accumulo di beni, cosa che di fatto darà una certa tranquillità economica.

Andiamo ora con ordine, il primo pianeta che incontriamo a ridosso dell’ascendente è il Sole che in questa posizione si trova benissimo. I due componenti della coppia sono forti e uniti, riescono addirittura ad imporsi sugli altri se lo vogliono. È importante però non farsi troppi problemi su cosa gli altri possono pensare di loro! Comunque sia questo aspetto garantisce una riuscita di tutto ciò che si inizia assieme. Niente cose lasciate a metà tra i due.

La congiunzione tra Sole e Mercurio porta alla coppia una grande capacità comunicativa, ma non facilità il parlare dei sentimenti, in più spesso ci si cimenta in esperienze nuove solo per il gusto di farlo. L’altro aspetto molto importante è la congiunzione con Marte, che porta molta energia nella coppia e molte discussioni (dovute anche da Marte in Dodicesima), soprattutto stupide, che se lasciate sfogare poco alla volta possono non danneggiare la storia in questione. È importante svolgere attività marziane per allentare un po’ la pressione.

Urano sempre in Prima Casa, dà un’impronta molto forte alla relazione, che sarà molto anticonformista e che non deve assolutamente essere incastrata in degli schemi, Urano da il suo meglio solo se lo si lascia fare. Per entrambi questa relazione sarà un punto di svolta nella propria vita, è fondamentale evitare di imporsi ma lasciare che la svolta abbia il suo corso con naturalezza.

Nettuno si pone a cavallo di due case, la Prima e la Seconda. Mentre nel primo caso i soggetti coinvolti rimangono perplessi riguardo a dove questa relazione possa portarli o rischiano di essere completamente fuori strada su quello che sta passando il partner, nella seconda possono non avere chiaro a mente cosa è importante per la coppia. Per me può accadere che i due si ritrovino a dare importanza a ciò che non conta veramente, facendo sentire sacrificato il partner o che abbiano troppe aspettative.

Giove in Nona è di fatto nella sua Casa ideale. Con questo viene confermata nuovamente quanto sia importante questa relazione per le due persone coinvolte, con o senza una lunga durata, entrambi saranno più completi e più cresciuti durante e dopo (sempre se ci sarà un dopo) questa relazione. C’è molta affinità intellettuale tra i due. L’aspetto che Giove forma con Urano dà a entrambi una reciproca libertà caratterizzata da una completa sincerità.

Guardando meglio, questo Tema Integrato è caratterizzato da un enorme quantità di energie. Marte si trova a cavallo tra Dodicesima e Prima Casa: in prima indica quanto sia importante che questa coppia si impegni a svolgere attività assieme, confermato anche dall’aspetto Giove quadrato a Marte, d’altro lato avendo lo stesso pianeta in Dodicesima Casa, è facile che le due persone coinvolte cerchino, senza sapere, cosa vogliono. Probabilmente anche questo li porterà a svolgere molti tipi diversi di attività, tutte con ottimi risultati. Sono comunque sconsigliate le attività “calme”.

Questa coppia non è semplice, ma ha molte possibilità di riuscita.

Il senno di poi…

È molto tempo che non scrivo nulla sul mio blog, volevo riprendere a scrivere proprio analizzando cosa mi è successo negli ultimi mesi, visti gli enormi sviluppi.

Partiamo dal cambiamento principale: mi sono licenziata.

Questa è una cosa che è successa in un momento molto preciso, ovvero quando Urano era congiunto alla cuspide della mia Sesta Casa.TN con TRANS. 310316Erano quasi sei anni che volevo lasciare il posto di lavoro che avevo, perché non andavo molto d’accordo con alcuni colleghi, perché non mi lasciava la libertà che volevo e perché non mi faceva sentire pienamente appagata, ma fino a quel momento i soldi avevano la priorità su tutto il resto. Però quando Urano ha iniziato a transitare sulla mia Sesta Casa, la spaccatura con il mio lavoro da lavoratrice dipendente ha avuto la meglio sul mio attaccamento e bisogno al denaro. Un altro fattore che secondo me è stato determinante è proprio quel Saturno che, con Marte, passava sulla mia Seconda Casa. Le lotte che nel mio piccolo sto intraprendendo sono tutte finalizzate ad ottenere la mia stabilità economica.

Voglio aprire una piccola parentesi sui significati che hanno le Case nei TN, io sono convinta che i vari significati delle Case abbiano delle precise sfumature in base alla “posizione” del soggetto. Quando ero piccola, la Seconda Casa indicavano i beni e l’economia della mia famiglia, ora che vivo da sola, invece la stessa Casa rappresenta solo il mio denaro e i beni di mia proprietà.

Tornando al discorso lavoro, dall’altra parte invece c’è un Giove che passando sulla mia Decima Casa prima congiunto al mio Marte di nascita e nell’Undicesima poi, mi ha portata a puntare su un lavoro molto autonomo e dove ho potuto conoscere tantissime persone di ogni genere, età e ceto sociale. Un’esperienza per cui sarò sempre grata a Giove.

Osservando il Tema coi transiti nel suo insieme, si può notare che in realtà a parte il Giove solitario che mi riesce a spingere verso gli altri anche per la posizione sull’Undicesima, tutti i pianeti sono sotto l’orizzonte, quindi sono tutti concentrati sugli aspetti che mi riguardano. Posso dire di aver affrontato le mie decisioni in modo abbastanza egoista, anche se di fatto ho fatto il possibile per non mettere in difficoltà né la mia famiglia né il mio compagno, ho agito pensando in primo luogo a ciò che desideravo e a ciò che mi faceva stare bene.

Mi sembra giusto considerare anche la mia RS visto che in parte mi aveva anticipato alcune cose poi effettivamente accadute.astro_31gw_09_zahra_RS_2015_L

Andiamo ad analizzare per prima cosa la situazione della Sesta Casa: un bel Marte piazzato lì!

Marte in Sesta mi fa pensare a delle lotte nel lavoro ed in effetti per me lasciare il lavoro che avevo è stato un po’ come vincere una battaglia. Affiancato ad un Ascendente in Acquario, quindi molto propenso alla libertà mi ha scatenato questa ribellione verso il sistema, che ha portato all’abbandono anche del lavoro che avevo iniziato subito dopo. Faccio notare inoltre l’opposizione tra Marte e l’Ascendente.

Se vediamo invece il lato salute che la suddetta Casa rappresenta, mi fa pensare al lungo periodo e alle energie spese per stare vicino a mio papà mentre era ricoverato in ospedale. Il quadrato con la Luna in Ottava, avrebbe dovuto farmi capire (anche aggiunto al Saturno in Nona) che le cure non avrebbero portato a una guarigione ma ad un lutto. Saturno in Nona può rappresentare la “sottrazione” di mio padre perché essendo lui marocchino, era per me rappresentato soprattutto dalla Nona Casa, enfatizzato dal Trigono tra il mio Sole (padre) e Saturno. Lo stesso Plutone che si affaccia alla Dodicesima Casa, può farmi pensare ad un periodo in ospedale e ad un lutto.

L’altra faccia della Nona è lo studio ed in effetti anche a causa di un lavoro che mi ha portato via molto tempo, non sono riuscita neanche a finire il corso di Francese a cui mi ero iscritta a inizio anno.

L’eccessiva vicinanza tra Sole e Giove può essere il motivo per cui quest’anno la mia pancetta non accenna a diminuire qualunque cosa io faccia! Ma oggi ho deciso di tornare a mettermi regole ferree perché dopo tutto quando i Pianeti ti sono ostili, devi seminare e quando ti favoriscono, devi raccogliere!

Questo è in sintesi quello che mi è successo durante l’ultimo periodo. Personalmente penso che da qui sia tutta discesa, ma come sempre: staremo a vedere!

Chiedo alle Stelle: “Vorrei capire la mia situazione lavorativa e sociale dal mio TN”

Un lettore mi ha scritto per avere una seconda opinione sul suo tema.

astro_w2gw_89_.31824.5357

Sagittario con ASC a 7° del Capricorno. Abbiamo senza dubbio una personalità tanto forte quanto complicata.

Andiamo con ordine e parliamo un attimo del tuo Urano congiunto all’ASC e di quanto sia energica la tua personalità, visto anche il Marte in Quinta Casa, forza di vivere non te ne manca, forse però hai dovuto lottare più del dovuto. È molto probabile che tu debba mettere molta energia in tutto quello che fai, forse molta di questa energia va anche persa. Indubbiamente sei un ragazzo intelligente, probabilmente ti piace usare quest’intelligenza nella tecnica/ingegneria/informatica. Lo dico sempre per Urano.

Ragioni molto e fantastichi tanto.

La Luna in Nona Sestile al Sole in Dodicesima, mi fa pensare che per te sia molto importante viaggiare dal punto di vista emotivo. Magari viaggi per cercare te stesso.

I viaggi possono anche essere metaforici o di fantasia. Anche perché Luna e Nettuno sono quadrati tra loro e questo può portare anche a uno sviluppo della fantasia che però ha dei limiti. Visto che hai anche una congiunzione tra Nettuno e Mercurio, potrebbe benissimo spingerti a scrivere storie (magari ambientate in luoghi lontani), ma probabilmente non riescono ad essere espresse nel modo in cui tu vorresti, insomma non ti senti mai soddisfatto. Anche Plutone in decima mi porta a credere che tu non ti accontenti facilmente.

Saturno in Prima, tra l’altro, porta ad un continuo ragionare, alla ricerca di sé stessi. Spesso però si rischia di perdere sé stessi proprio perché si è concentrati a pensare!

Giove sestile alla Luna mi fa credere che per te sia piuttosto facile esprimere i tuoi sentimenti con il partner, ma può riuscire difficile farlo tra te e te, visto il quadrato con Mercurio in Prima.

Ecco mi viene in mente la scena de “L’ultimo Samurai” in cui Tom Cruise le prende dai samurai, fino a quando un ragazzo gli spiega che non deve pensare: “No mente!” e solo da quel momento, i suoi movimenti diventano più fluidi e lui riesce a contrattaccare. Ecco devi cercare di pensare meno a cosa sei e devi sentire con lo spirito cosa sei.

Mi chiedevi anche del lato lavorativo e sociale. Come sicuramente saprai il Sole è molto importante per capire quale lavoro faccia più al caso proprio. Tu lo hai in Dodicesima Casa, quindi bisogna considerare tutti i posti “chiusi” come carceri, collegi, ospedali, ecc… Nel tuo caso, due cose dobbiamo considerare oltre al Sole: la posizione di Marte e quella di Venere. Da un lato la Venere mi fa pensare al suo significati di salute, d’altro canto Marte in Gemelli in Quinta, lo vedo bene per un insegnante (però sempre in qualche posto “chiuso”, scuola privata o collegio).

Una volta esposta al consultante la mia opinione, siamo arrivati ASSIEME alla conclusione che il Sole e Venere in Dodicesima e Marte in Quinta, possono indicare l’occasione che gli è stata offerta di diventare istruttore di Yoga.

Scrivo ASSIEME, perché l’Astrologia è proprio questo, è una ricerca di risposte fatta cooperando e dà una grande soddisfazione quando si ottiene un risultato.

P.S.: (Rileggendo un’altra volta il pezzo e con il senno di poi, mi sono resa conto che i viaggi di cui parlavo sopra, possono anche essere rappresentati dal viaggio astrale della meditazione e dello Yoga).

PLUTONE IN PRIMA

È da molto tempo che devo fare questo articolo e devo ammetterlo avevo un blocco: probabilmente perché mi riguarda molto da vicino! Ebbene sì io sono una con Plutone in Prima. Probabilmente mi state già immaginando molto dark e incline a pensieri tetri, ma no! Per nulla!

astro_w2gw_09_me.34341.10874

Amo molto il mio Plutone in Prima, anche quando ero piccola e non sapevo granché di astrologia, sapevo però che avevo questo pianeta nella mia Prima Casa e a pelle mi piaceva. Sono passati gli anni, ho imparato molte più cose, ma la mia opinione per Plutone (il mio in particolare) non è cambiata di una virgola. Tra l’altro è nello Scorpione, quindi benché in una Casa non troppo amica, almeno per il segno gli è andata bene.

Tenendo presente che non mi piace esprimermi su dei temi natali in cui sono particolarmente coinvolta posso ipotizzare:

In generale la Prima Casa nello Scorpione dà al soggetto un certo fascino, misterioso, come quelle lucine che attirano le zanzare… per ucciderle. Plutone enfatizza il lato duro dello Scorpione.

L’Io di questo tema affronta una carica di energie che può risultare difficile gestire. Fortunatamente in questo caso Plutone non è costretto a scontrarsi esclusivamente con aspetti come quadrati, opposizioni o congiunzioni (come nel caso delle povere Luna e Venere di questo tema), ma ad eccezione di un quadrato e una congiunzione, ha solo aspetti positivi.

Una delle cose che più mi ha colpito di Plutone in Prima è che porta in un modo o nell’altro ad un amore per la finzione e per la recitazione. Probabilmente la usa molto per nascondersi e proteggersi. Infatti Plutone è profondo ed è solo nel profondo che si può vedere chiaramente una persona che ha questo aspetto. È inutile fermarsi alle prime apparenze, (sono finte!) perché chi ha Plutone in Prima in Scorpione non si fida. Probabilmente non si fiderà mai a pieno, un po’ perché conosce il mondo, un po’ perché continua a scoprire se stesso.

In che senso si scopre?! Qui non abbiamo a che fare con il protagonismo del Sole, con l’essere sensibile della Luna, con il bisogno di dimostrare il proprio valore in battaglia di Marte o delle acque profonde-profondissime di Nettuno: qui abbiamo a che fare con gli inferi. E benché in questo caso ci si possa anche definire “King of Hell”, si a pur sempre a che fare con l’inferno e con i suoi abitanti. Con un’anima che nel peggiore dei casi va rattoppata quasi ovunque e nel migliore, va comunque presa con le pinze, perché pronta a ri-infilarsi l’armatura alla prima avvisaglia di screzi.

Per fortuna l’aspetto con la Luna in Quinta Casa (tra gli altri significati ha anche quello del palcoscenico), questo Plutone che porta a fingere, viene incanalato verso una finzione “sana” e sfogata nei momenti e nei luoghi adatti come uno spettacolo o una partita di D&D.

Con questo post, concludiamo la serie sui Pianeti in Prima Casa.

Chiedo alle stelle: “Nel 2016 come sarà il mio lavoro come attore e scrittore?”

astro_w2gw_83_.63763.12434.gifSaturno passa sulla tua Prima Casa durante i prossimi 2 anni, quindi vai in contro ad un periodo che per te si rivelerà di discussioni riguardanti la tua personalità e persona che però porteranno, nonostante il cammino faticoso, ad un miglioramento e ad un nuovo Io più consapevole di ciò che vuole e di ciò che è. In più Saturno si troverà in opposizione alla tua Settima Casa, quella delle associazioni (intese sia come matrimonio ma anche come associazioni lavorative) dove hai Mercurio e Venere: potresti ritrovarti senza un socio che per te potrebbe essere importantissimo. Probabilmente ti sentirai perso e disorientato e ti sembrerà che tutto sia perduto, ma Saturno è un pianeta che mette alla prova; sarà una volta superato questo periodo che, sempre Saturno, ti renderà tutto quello che ti ha tolto e molto altro ancora! Visto l’aspetto di Saturno con la Casa Undicesima, penso che chi troverai non solo ti aiuterà dal punto di vista lavorativo, ma si rivelerà anche un ottimo amico.

Tornando a controllare la posizione del tuo Mercurio natale (lo prendo in considerazione per il tuo lato scrittore) essendo appunto in Gemelli, quindi in prima linea conto Saturno in Sagittario, penso che la tua carriera affronterà un periodo difficile, magari solo per una mancanza di aspirazione o solo perché tu non ti sentirai pronto a fare qualcosa che invece vorresti fare. Sarai più produttivo attorno a Giugno, con  il Sole Mercurio e Venere in Gemelli.

Tieni ben presente che Giove quest’anno è nella Bilancia, quindi ti sarà molto utile e probabilmente ti porterà molti contatti che all’inizio ti sembreranno poco produttivi, ma se coltivati bene ti porteranno a ciò che cerchi.

Nettuno è in Pesci tutto l’anno e quindi congiunto alla tua Luna. Potresti sentirti molto attratto da ciò che è fantastico, ma potrebbe anche rivelarsi un periodo difficile per la mente. Cerca di rilassarti e non farti prendere dall’angoscia: non ne hai motivo e non è utile.

Per quanto riguarda il tuo lavoro nello spettacolo non ci sono ostacoli enormi, in questo periodo solo Marte ti dà veramente del filo da torcere, ma da Marzo abbandona lo Scorpione che fa opposizione al tuo Giove e Sole in Toro rispettivamente in Quinta e Sesta Casa. Quindi ci saranno meno tensioni in generale e tu stesso ti sentirai più rilassato. Probabilmente le tue energie saranno meno ma meglio indirizzate verso obiettivi mirati e renderanno risultati migliori. (A Maggio tornerà nello Scorpione e ci rimarrà per un mesetto).

Mia sorella minore

Avevo in mente da molto tempo di iniziare una rubrica che parlasse di me! Non sapevo bene come, né di cosa parlare inizialmente, ma l’altro giorno mi hanno chiesto (per l’ennesima volta) “Sei tu la più piccola?” Ebbene… no! Ho 4 anni in più di mia sorella! SONO QUELLA VECCHIA!!!

Così mi sono detta: “ma dove sta la sostanziale differenza tra noi due?!”, come rispondermi se non con l’astrologia!

Partiamo illustrando i nostri cieli.

astro_w2gw_19_sore.34367.11581
Mia sorella
astro_w2gw_09_me.34341.10874
Io

Io sono il quadrato scarabocchiato e mia sorella la stellina.

Quello che voglio osservare bene è l’aspetto esteriore che si riesce a percepire da questi due cieli.

Nel primo caso abbiamo un evidente conflitto tra la Luna ed il Sole rispettivamente in Ariete e in Cancro, che però riesce ad essere appianato da una molto diplomatica Venere in Gemelli, che risulta in armonia con entrambi. La Luna in Ariete dà un certo atteggiamento infantile, che nel caso di mia sorella, facendo quadrato con il Sole in sesta casa (casa che si divide tra Cancro e Leone e che quindi dà molto peso a come si appare agli occhi degli altri), può portare proprio ad un aspetto esteriore infantile, che può più o meno pesare. La Venere, che possiamo prendere in considerazione come bellezza, è quadrata a Saturno (in prima casa e quindi molto forte per la concezione dell’Io) e trigono a Giove in settima casa, insieme questi pianeti mi fanno ipotizzare ad un aspetto molto pensato, costruito. Gli aspetti con Plutone del Sole e di Mercurio si rispecchiano nell’Extra-Dark Side di mia sorella.

Nel mio caso invece la casa sesta è molto “primitiva” infatti è divisa tra Ariete e Toro. L’Ariete mi porta ad avere un aspetto  molto improvvisato e il Toro mi fa dare più importanza a ciò che è naturale. Sia la mia Luna che la mia Venere sono massacrate da alcune serie di quadrati, oltre alla reciproca opposizione, motivo per cui non mi rispecchio appieno nel mio aspetto fisico e spesso ne ho una percezione sbagliata. Al contrario di mia sorella, che con la sua Luna in seconda casa è l’indiscussa regina dei selfie, io devo obbligarmi per stare più di 3 secondi davanti allo specchio (e i risultati si vedono). La Venere in Bilancia, quindi in domicilio, mi dà un certo amore per tutto ciò che riguarda la cura di sé, ma a causa dei vari quadrati, passa in secondo piano spesso.

Ma dove si vede che mia sorella sembra più vecchia?

J’accuse Saturne! La mia opinione è che posizionato in prima casa, Saturno dia un livello alto di maturità che riesce a trapelare e che dà l’idea agli altri che il soggetto sia vissuto. Quindi gli viene data un età maggiore del normale. Questo aspetto viene accentuato dall’opposizione Nettuno-Sole che dà la tendenza alla metamorfosi. Non è quello che sembra.

Nel mio caso invece la Luna in Ariete, opposta a Venere, mi dà un aspetto molto giovane.

Una accanto all’altra non possiamo far altro che disorientare le persone!

10 Piccoli Indiani

Dieci-piccoli-indianiCome fatto per “La Casa degli Spiriti” di Isabel Allende, voglio riproporre un articolo in cui si fa ipotesi su di che segno potrebbe essere attribuito ad ogni personaggio di un libro. Questa volta prendo “Dieci Piccoli Indiani” di Agatha Christie.

Potete immaginare la mia immensa gioia, visto che i personaggi coprono quasi tutto lo Zodiaco!

Andrò in ordine di morte quindi ATTENZIONE SPOILER!!!!

Anthony Marston: il primo personaggio a morire e quindi il meno colpevole seguendo la logica del “giustiziere” (così voglio chiamare il finto Mr. Owen) è il Sig. Marston. La sua colpa è quella di essere un ereditiere viziato che investì due fratellini con la sua auto. Ama le auto e la velocità; è affascinante e consapevole del suo charme. Pecca di onnipotenza. LEONE.

Signora Rogers: la seconda morte è quella della Signora Rogers si dimostra da subito molto suggestionabile, non a caso sta molto male dopo la prima morte, e vede nella casa qualcosa che gli altri non percepiscono. Ha un’indole che la porta a prendersi cura degli altri, quindi per questo e per la sua inclinazione all’immaginazione, la dichiaro una PESCI!

Generale Macarthur: viene accusato di aver dato via ad una missione senza speranza per poter sbarazzarsi dell’amante della moglie. Un espediente così sottile può essere organizzato solo da uno SCORPIONE ed avvalora la mia tesi il fatto che lo stesso Generale si pente del suo gesto quando si rende conto che la moglie cambia profondamente dopo la morte dell’amante.

Signor Rogers: nonostante la morte della moglie, cerca di mandare avanti la routine della casa. Non prende una posizione particolarmente importante all’interno del gruppo e commette l’errore di credersi più furbo del Giustiziere. Visto il lavoro che svolge e il rispetto che ha verso chi sta al di sopra di lui (chiede sempre il permesso di fare le cose agli ospiti), lo categorizzo come VERGINE.

Emily Brent: una donna molto severa che non si ritiene colpevole della morte della sua governate e a cui sembra interessare poco delle altre morti. Zitella. Questa particolare freddezza ed il velato egoismo, lo attribuisco alla BILANCIA.

Dr. Armstrong: ho dovuto riflettere molto su questo personaggio e la mia conclusione è stata ARIETE. I motivi sono due. Per prima cosa il dottore è quello che se la prende maggiormente quando viene accusato di essere l’assassino di chicchessia; in secondo luogo perché pensa di poter prendere il sopravvento sul Giustiziere, facendo quasi tutto da solo, ma purtroppo il suo errore di valutazione, lo fa cadere in una trappola.

Blore: è accusato di aver lasciato morire di fame 21 indigeni Sudafricani. Di fatto non gli importa di quegli indigeni. Per lui è stato come lasciare indietro un bagaglio eccessivamente pesante. Logico. Con gli altri invitati si dimostra estroverso ma non ritiene abbiano il diritto di giudicarlo. ACQUARIO.

Lombard: ingaggiato come detective da Owen si mostra distaccato dagli altri, di poche parole e, ovviamente, non si fida di nessuno. Dopo un’attenta osservazione, ho deciso che è un TORO. Viene sorpreso in prontezza (Caduta di Urano) da Vera che riesce a togliergli la pistola e ad ucciderlo.

Vera Claythorne: la giovane molto sportiva ha una storia molto triste alle spalle, ha la colpa di aver ucciso un ragazzino per far diventare ricco un uomo che in realtà amava lo stesso ragazzo più di ogni altra ricchezza. Lui intuisce il suo delitto e l’abbandona per sempre. La sua è la morte più particolare, perché il Giustiziere riesce a fare in modo che sia lei stessa a uccidersi. Mi sembra di ripetermi ma: BILANCIA. Innanzi tutto per la storia d’amore finita male per cui non si da pace, poi per la sua forza passiva.

Giudice Wargrave: alias Mr. Owen è l’artefice di tutto questo. Del delitto perfetto! Riesce a creare un ingegnoso rompicapo che nessuno è in grado di risolvere ma ne vuole il merito, per cui scrive una confessione. È senza alcun dubbio un CAPRICORNO. Nessun altro segno avrebbe mai potuto ergersi a giudice supremo come questo. Talmente duro da condannare anche sé stesso, dopo aver fatto muovere tutti gli altri come marionette nelle sue mani. Ha sempre dedicato la sua vita alla giustizia e così la morte.

Questa è la mia opinione astrologica su questo bellissimo libro. Spero che piaccia a chi lo conosce. Concludo lasciandovi alla filastrocca su cui si basa la serie di omicidi di Dieci piccoli indiani.

Dieci poveri negretti
se ne andarono a mangiar:
uno fece indigestione,
solo nove ne restar.

Nove poveri negretti
fino a notte alta vegliar:
uno cadde addormentato,
otto soli ne restar.

Otto poveri negretti
se ne vanno a passeggiar:
uno, ahimè, è rimasto indietro,
solo sette ne restar.

Sette poveri negretti
legna andarono a spaccar:
un di lor s’infranse a mezzo,
e sei soli ne restar.

I sei poveri negretti
giocan con un alvear:
da una vespa uno fu punto,
solo cinque ne restar.

Cinque poveri negretti
un giudizio han da sbrigar:
un lo ferma il tribunale,
quattro soli ne restar.

Quattro poveri negretti
salpan verso l’alto mar:
uno un granchio se lo prende,
e tre soli ne restar.

I tre poveri negretti
allo zoo vollero andar:
uno l’orso ne abbrancò,
e due soli ne restar.

I due poveri negretti
stanno al sole per un po’:
un si fuse come cera
e uno solo ne restò.

Solo, il povero negretto
in un bosco se ne andò:
ad un pino si impiccò,
e nessuno ne restò.

Ringrazio molto Il Gufo Librario, che mi ha gentilmente ricordato il personaggio di Blore, che io avevo COMPLETAMENTE cancellato dalla memoria!